Consigli utili

Preparati al Career Day

Il Career Day è uno dei momenti più importanti dell’anno perché mette in contatto diretto studenti e neolaureati con il mondo del lavoro: hai la possibilità di testare le tue abilità nei colloqui ed espandere la tua rete di relazioni. 

Come farti notare dalle aziende?

  • Prepara un buon CV con foto recente, indirizzo e-mail e numero di telefono. Sintetizza le esperienze più importanti ed evidenzia i tuoi punti di forza. Potrai rivedere il tuo CV il giorno dell’evento nelle postazioni Revisione CV
  • Studia bene le aziende partecipanti (mission, sito web e posizioni aperte) soprattutto quelle che ti interessano. Leggi il book dell’evento, partecipa alle presentazioni aziendali
  • Prepara una breve presentazione di te stesso: sintetica, chiara e convincente. Meglio se una specifica per ogni azienda che vuoi conoscere
  • Porta più copie del tuo CV, carta e penna per prendere appunti. Potrai anche stampare il tuo curriculum durante l’evento nel corner Stampa CV 
  • Vestiti in maniera adeguata, formale ma comoda per te. Utilizza un linguaggio corretto
  • Arriva presto e troverai i selezionatori freschi, nelle ore di punta sarà più difficile ottenere un colloquio
  • Sii curioso: non esistono domande banali. Le aziende sono qui per te
  • Mettiti in gioco e sorridi!

Aggiorna il CV

Presentare un buon curriculum vitae è il primo passo da compiere per impressionare positivamente chi si occupa di selezione all'interno dell’azienda. Ecco alcuni semplici passi che potrebbero aiutarti a preparare un buon curriculum:

Modello

Se non viene richiesto esplicitamente, evita il formato europeo. Scegli un modello personalizzato, graficamente originale, visivamente semplice da leggere e che metta in evidenza i tuoi punti di forza. Suddividi il CV in blocchi tematici (es. dati anagrafici, istruzione, esperienze lavorative).

Informazioni

Aggiorna costantemente il tuo CV, inserisci una foto professionale recente e i tuoi contatti in modo che le aziende possano rintracciarti. Utilizza uno stile schematico e sintetico, evidenzia solo le informazioni più importanti mettendole in ordine cronologico decrescente: la prima della lista deve essere l’esperienza più recente. Una, massimo due pagine basteranno.

Altre competenze

Una sezione è bene dedicarla alle competenze extra, soprattutto linguistiche e informatiche. Specifica se hai ottenuto dei certificati (es. ECDL o certificazioni linguistiche) e il loro punteggio. Inserisci qui anche la partecipazione a corsi, seminari o laboratori che testimoniano le tue capacità e competenze.

Errori da evitare

Elimina il superfluo: i selezionatori impiegano pochi minuti per valutare il tuo CV. Evita un indirizzo e-mail con soprannomi o numeri: nome e cognome andranno benissimo. Non inserire troppo testo scritto: lascia aria al curriculum con una buona interlinea, margini adeguati e un font non troppo piccolo. Prediligi l’utilizzo di elenchi puntati. Escludi le esperienze non rilevanti, gli hobby e i link ai social media che non riguardano la posizione lavorativa desiderata.

Trattamento dati personali

Non dimenticare di inserire questa frase al termine del tuo CV:  “Autorizzo al trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs.196 del 30 giugno 2003”